giovedì 18 giugno 2015

Non lasciarmi sola in una notte di pioggia - Sierra Cartwright

The Passion Series

1. Non lasciarmi sola in una notte di pioggia
2. Claim
3. Command 


Casa Editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione: 21 Maggio 2015
Pagine: 251
Pezzo:9.90


 

Fin dal primo momento, Sarah è stata irresistibilmente attratta da Reece McRae. Anche lui l’amava intensamente e pensava che fosse la donna della sua vita. Il loro rapporto era intenso, fatto di infinita tenerezza e giochi erotici estremi. Ma un giorno lei è scomparsa senza dargli una spiegazione. E lui non ha mai saputo il vero motivo per cui l’aveva lasciato: Sarah, a una proposta di Reece, aveva scoperto la paura di non essere più se stessa, che quel legame così profondo e strano le togliesse ogni spazio e volontà personali. Ormai sono passati due anni, ma la ragazza non è riuscita a dimenticarlo: nessuno degli uomini che ha avuto nel frattempo l’ha mai fatta sentire amata come lui. E ora è Sarah a tentare di sedurlo e a implorarlo di passare insieme un’ultima notte di passione. Reece è sorpreso di vederla tornare sui suoi passi e vorrebbe resisterle, eppure un’incontrollabile attrazione sessuale lo spinge verso di lei. È troppo tardi per Sarah e Reece? E fino a che punto arriverà lei pur di ottenere di nuovo il suo amore? 


Che cazzo…? Sconvolto, Reece McRae pietrificò sul posto e fissò la donna prostrata davanti a lui.
Anche se non poteva vederla in faccia, non aveva dubbi che fosse Sarah. 
La sua Sarah. La donna a cui aveva pensato di mettere un collare, quella che voleva sposare e custodire per il resto dei suoi giorni.




Buongiorno a tutti voi Stregatti.
Oggi recensirò "Non lasciarmi sola in una notte di pioggia", nuovo romanzo di Sierra Cartwright, che ci narra le vicende di Reece e Sarah.
Reece McRae è un uomo STUPENDO, ovviamente ricco, tuttavia è stato abbandonato dall'unica donna che abbia mai amato, Sarah.
Reece la considerava la sua amante, la sua compagna, la sua confidente e la sua sottomessa (ebbene si, anche lui è un dominatore), così decide di regalarle un collare che dimostri a tutti il loro legame.
Tuttavia sarà proprio questo collare a terrorizzare Sarah, infatti nonostante il profondo amore che nutre per lui decide di fuggire.
Sebbene siano passati due anni, lei non riesce a dimenticarlo, così decide di trascorrere un'ultima notte con lui, nella speranza di poter intraprendere poi una nuova vita. Con l'aiuto di Julien, amico di Reece, Sarah riesce ad organizzare una seduta di BDSM. Reece, rivedendola prostata ai suoi piedi, è fortemente combattuto, vorrebbe umiliarla, farle provare dolore, lo stesso che lui ha provato dopo la sua fuga, ma non riesce a resisterle...



«più gioco con i capezzoli, signore».
«Con piacere. Vorresti cominciare adesso?»
«Cosa?»
«Prendi un cubetto di ghiaccio dal tuo bicchiere d’acqua e passalo su entrambi»
«Dici sul serio?»
«Fa’ come ti ho detto».

Volete sapere cosa penso di questo romanzo? Che è INUTILE!!
Ci sono troppe incongruenze, inoltre la trama è troppo BANALE e SCONTATA.
Il motivo principale per cui non dovete leggerlo è la protagonista.
Come è possibile che una donna si sottometta ad un uomo e poi si spaventi alla vista di un collare?
Accetta di essere legata, frustata, si sottomette completamente e poi per un motivo così banale scappa?
Poi in una relazione tra D/S dovrebbe esserci la fiducia e il dialogo, quindi non riesco a capire perché Sarah fugga invece di parlare con lui...
Inoltre ritorna dopo due anni e si prostra ai piedi di Reece... quale donna farebbe una cosa simile, nella consapevolezza che lui potrebbe umiliarla e farla soffrire?
In quanto donna, io non accetto il comportamento di Sarah, che prima fugge e poi ritorna accettando di subire qualsiasi cosa.

Ti offro la mia devozione. Il mio amore. La mia totale dedizione a noi. Il mio voto che metterò te davanti a tutto. La mia promessa che farò più attenzione alle tue paure e ti cercherò prima che scappi.                                                                                                                                                  Il secondo motivo per cui non dovete leggere questo romanzo è la trama troppo banale. Non ci sono colpi di scena, la narrazione Ã¨ piatta, non si crea nessun coinvolgimento emotivo tra il lettore e la storia.
L'unica cosa che troviamo è la descrizione di numerose scene di sesso..
Queste nuove autrici dovrebbero capire che siamo STANCHE di leggere surrogati di Cinquanta sfumature.
Inoltre se dovete copiare fatelo bene!
In cinquanta sfumature non c'è solo sesso, c'è la storia di un uomo e di una donna che lottano per salvare il loro amore, quindi non riduciamo tutto a qualche frustata!
Volete sapere qual'è l'unico motivo per cui ho completato la lettura? REECE
Ho apprezzato molto questo personaggio perché non è mai stato crudele o vendicativo, nonostante il dolore provato a causa di Sarah, la rispetterà e l'amerà sempre.
Naturalmente anche lui riprende il cliché dell'uomo bello, dannato e ricco.. vorrei proprio sapere se sono l'unica a non avere mai visto un uomo cosi :( 

Ultima annotazione.. qualcuna di voi ha capito il senso del titolo? O sono l'unica a chiedersi perché la Newton abbia scelto questo titolo, a mio parere, inopportuno?

«Non hai nulla di cui dispiacerti. 
Quando guardo indietro, mi rendo conto che non avresti potuto trattarmi meglio di come hai fatto. Sono apparsa dal nulla, inaspettatamente, e ti ho chiesto di dimenticare il passato, il dolore e i danni che ti avevo procurato. Sono fortunata che tu non mi abbia insultata né te ne sia andato. 
Avrei dovuto lasciare in pace il passato. Sono io che ti debbo delle scuse».

A presto care lettrici, sperando in libri migliori RAGGIO DI SOLE

VOTO:









Nessun commento:

Posta un commento