giovedì 22 ottobre 2015

Recensione: Tutte le volte che vuoi - Jodi Ellen Malpas

One Night Trilogy:

1. Per una sola volta
2. Tutte le volte che vuoi
3. Unveiled


Casa Editrice: Newton Compton
Data Pubblicazione: 1 Ottobre
Pagine:416
Prezzo:12,00




Miller Hart è ricchissimo, supersexy e sa portare Livy a vette di piacere mai raggiunte prima. Ma lei sa anche che non c’è un punto di ritorno. Ormai è decisa a illuminare con il suo amore l’oscurità in cui lui ha vissuto finora, anche se per farlo dovrà pagare un prezzo molto alto. Miller sa che tutto quello che ha nella vita non se l’è meritato, ma con Livy sarà diverso. Però deve riuscire a proteggerla a ogni costo da ciò che li circonda: i suoi peccati, i suoi nemici, e soprattutto se stesso.
Entrambi nascondono nel loro passato delle lunghe ombre, e devono capire se seguire il proprio cuore e rischiare il tutto per tutto per dar retta ai propri sentimenti. E ora è finalmente arrivato il momento della verità.

"Eravamo d'accordo che nessuno ti assaporasse"
"Non sapevo con chi stavo stringendo quell'accordo"
"Con l'uomo senza il quale non puoi funzionare"



Quante di voi attendevano con ansia la pubblicazione di questo libro?

Io nel corso di questi mesi ho stolkerato il sito della Newton e appena ho visto la Malpas tra le prossime uscite ero così entusiasta da ballare sul letto come una cretina.
Shhh queste informazioni rimangono tra noi altrimenti qualcuno può pensare che sono pazza, inoltre la mia collega Chiara mi "cazzia" se scopre con quanto entusiasmo ho aspettato questo libro.

Per una sola volta si era concluso con Olivia che scopre la vera professione di Miller e il suo legame con Williams.
Con questo secondo romanzo veniamo immediatamente catapultati nel dolore di Olivia, che non riesce ad accettare i segreti che Miller le ha nascosto.
Per la prima volta la protagonista comprende che il passato e il presente di Miller sono pieni di sofferenze, dolore, inganni e sotterfugi.
Livy si trova di fronte ad un bivio: deve scegliere tra Miller e se stessa.
Deve decidere se proteggere o il suo cuore, la sua vita, i suoi sentimenti o se tentare l'impossibile per salvare l'uomo che ama e la loro relazione. 
Ogni scelta ha le sue conseguenze e Olivia dovrà pagare il prezzo delle proprie decisioni.

Io ho adorato questo libro per la sua complessità e la sua introspezione.
Possiamo definire questa storia un romanzo "psicologico", perché il punto di forza di questo racconto è la capacità dell'autrice di comunicare i pensieri, le emozioni e le contraddizioni dei personaggi.
La trama è intricata, la vita di tutti i personaggi ha la sua importanza nella storia, ogni azione da loro compiuta ha un risvolto significativo, nulla avviene per caso.

Miller è semplicemente Miller nel bene e nel male.
E' un personaggio che o si ama o si odia. Rispetto a Jess Ward penso che lui sia più complesso.
Se dovessi paragonarli a dei libri direi che Jess è come un libro che ti conquista subito, basta osservare la copertina per innamorarsi, mentre Miller è come un libro apparentemente brutto, ma che ti entra dentro pagina dopo pagina. 
Miller si scopre progressivamente, più si prosegue nella lettura, più la sua anima diventa limpida, tuttavia i pezzi del puzzle non sono ancora completi, quindi al termine del romanzo Miller rimane ancora un mistero.
Se penso a Jess Ward penso ad un uomo carismatico, deciso, sexy, dominante.
Miller invece è un personaggio apparentemente forte e indipendente, ma in realtà indossa una maschera per celare le sue paure.
Usa il suo aspetto fisico per proteggersi dal mondo esterno, tutte le sue manie e ossessioni sono il frutto delle difficoltà che la vita gli ha riservato.
Tuttavia la presenza di Olivia e il suo amore riusciranno a portare un po' di luce nella sua vita, dandoci la possibilità di conoscerlo realmente senza la presenza di false apparenze.

Il punto forte della storia è Livy. Lei è una donna fantastica, è impossibile non amarla. Lei è disposta a sacrificare se stessa pur di salvare Miller. Spesso sarà costretta a lottare anche contro lo stesso Miller che si sente indegno del suo amore. 
E' consapevole di appartenergli, sa che la sua vita senza di lui sarebbe incompleta ed  Ã¨ pronta a qualsiasi sacrificio.

Un altro aspetto che ho amato è il parallelismo tra la storia d'amore di Olivia e Miller e William e Greace, la mamma di Livy.
Anche se Olivia si ostina a dimostrare che non ha nessun legame con sua madre, in realtà entrambe hanno avuto la fortuna di vivere il vero amore e entrambe sono pronte ad affrontare il loro destino.

E' mio dovere avvisarvi che la Malpas è stata davvero perfida nel finale.
Cara Malpas come hai potuto farmi questo? 
Ora non mi resta che attendere,ma io odio aspettare! 
Cara Newton ti prego di non render questa attesa un'agonia.
Alla prossima RAGGIO DI SOLE


"Te l'ho detto. Noi non scegliamo di chi innamorarci.
Innamorarsi è speciale.
Tenere a quell'amore nonostante gli eventi che possono distruggerlo è ancora più speciale.
Spero che Miller si renda conto di quanto è fortunato ad avere te cara ragazza"

VOTO:





Nessun commento:

Posta un commento