martedì 26 luglio 2016

Recensione: Un bellissimo disastro - T.K. Leigh

Titolo: Un bellissimo disastro

Autrice: T.K. Leigh

Genere: Contemporary romance

Casa Editrice: Newton Compton

Prezzo ebook: 4.99

Pagine: 352

Serie: A Beautiful Mess #1

Data pubblicazione: 8 LUGLIO 2016




Cosa succede quando perdi tutti quelli che avevano promesso di non lasciarti mai? Olivia Adler è una donna con un passato tormentato. Dopo aver perso i genitori all’età di sei anni ed essere stata cresciuta da uno zio scomparso poco tempo dopo, non vuole più legarsi a nessuno, neppure agli amici. Non è mai riuscita a stringere legami, troppo spaventata all’idea di perdere qualcuno. Ma una sera nella sua vita piomba Alexander Burnham e cambia tutto. Anche lui ha dei problemi. E ha un segreto che potrebbe sconvolgere il mondo di Olivia… Vale la pena di rischiare o è meglio proteggere il proprio cuore? Un bellissimo disastro è il primo volume di una serie che vi catturerà il cuore con una storia di segreti, coraggio e amore.


Invito le deboli di cuore a non proseguire questa lettura, la recensione non sarà piacevole.


Le ragazze mi chiamano Signor Burnham solo a letto.


Vi prego, AMMAZZATEMI!
Sto cercando di fare mente locale e di capire da dove sarebbe meglio partire.

Direi che il primo incontro fra Olivia e Alexander Burnham è un buon punto da dove cominciare.
Si incontrano di notte perchè Olivia sta per essere violentata da quello che ormai è il suo ex, ed Alexander la salva.

Voi penserete, povera ragazza, chissà come sta male ed invece no, perchè la tizia è davvero un bradipo senza cervello e quindi, invece di pensare al fatto che si circonda di suoi simili che ragionano solo con una cosa, pensa a quanto sia sexy il suo eroe, a quanto siano forti quelle spalle, a cosa nasconda sotto la camicia, sotto i pantaloni, ecc... ecc...

Ah si, perchè è normalissimo che una tizia che stava per essere violentata in realtà si ecciti a guardare un tizio che ha appena conosciuto. Come è normalissimo che il tizio in questione faccia avance sessuali alla ragazza.
Ma dove siamo finiti? In un film targato Rocco Siffredi? 
Okay, forse meglio non dirlo, ma credo che i film di Rocco hanno più trama di questo.

Questi due tizi non si sono mai legati a nessuno.
Lei non si vuole definire una TROIA, cosa che in realtà è, passa da un letto all'altro e non instaura veri rapporti.
Ciò accade perchè, quando aveva sei anni, le sono morti entrambi i genitori e pensa che adesso tutte le persone possano abbandonarla.
Menomata che non sei altro, lo capisci che i tuoi genitori non ti hanno abbandonata? Lo capisci che non sei stata lasciata davanti ad un orfanotrofio? 
Lei non lo capisce e, invece di ammettere di essere una poco di buono, si limita ad inventare scuse.
Lui, altro soggettone, non si lega a nessuno perchè quando aveva OTTO ANNI, gli è morta la sua BFF, che aveva SEI ANNI.
Lui era innamorato di questa bambina e dopo questa GRANDE FERITA non può più riaprire il suo cuore.
Mi state prendendo per il culo?? No, dico davvero...

OTTO ANNI, OTTO FOTTUTISSIMI ANNI!

Non potete ridurmi un'amicizia pura e semplice fra due bambini a questo...
I bambini non sanno cosa voglia dire amare ma, anche se fosse, come fa un tizio per ventuno anni a pensare che non potrà più amare nessuno perchè si sentirebbe in colpa?!?

Trama e psicologia spicciole sono quindi gli ingredienti di questo romanzo, ma il tutto non si fermerà qui.
Eh no, perchè l'autrice voleva prenderci in giro e far sembrare che in realtà questo libro fosse dotato di trama e di conseguenza ci piazza un pizzico di suspance, anch'essa spicciola.
Sì, perchè fin da subito capirete che Olivia è in realtà la BFF morta, che poi tanto morta non è, e che qualcuno vuole ucciderla.
Ed allora ritorna in scena il nostro amato eroe che si traveste da 007 ed intraprende la sua missione, quella di salvare la sua damigella.

Ma poteva mai mancare l'erotismo?
Ma nooooo!
Perchè non fare invece una brutta copia, che oserei definire PORACCIA, di CINQUANTA SFUMATURE?
Piazziamoci un po' di corde, orgasmi negati, peni che vengono definiti coltelli, un po' di dominatori ed il gioco è fatto, sempre tutto molto spicciolo.
Perchè proprio Cinquanta sfumature? Forse perchè hanno copiato intere pagine da quest'ultimo?
Al mio paese si chiama plagio, non so a quello di quest'autrice.

"Non muoverti, sai che punizione ti avrei riservato?"
"Che non sarei venuta."
"Questo è per me, non per te."


Alzi la mano chi, come me, si ricorda questa scena.
Comunque, ritornando a parlare di erotismo, devo spezzare una lancia a favore dei personaggi (SARCASMO MODE ON) Loro all'inizio non si lasciano trasportare dalla passione, soprattutto perchè hanno capito che fin da subito c'è una "sintonia" diversa e che non si lasceranno sfuggire "l'amore della loro vita", Ã¨ per questo che decidono di andarci piano e si limiteranno a fare altro...
Perchè loro sono bradipi ed in realtà non riescono a soffocare l'istinto di accoppiarsi.


Alexander: Buongiorno tesoro, spero che tu abbia dormito bene.

Olivia: Sentivo una vibrazione tra le gambe visto che mi hai lasciato a bocca asciutta la notte scorsa. Bè, forse non tanto asciutta ;-)

Come si fa a dire che non è una poco di buono?
Io proprio non ce la faccio, si conoscono da mezza giornata e si scambiano questi messaggi che mi sanno tanto di depravati.

Questo libro è davvero osceno, fossi in voi me ne terrei davvero alla larga.
Mi scuso per questa recensione, forse potrà sembrare che i miei siano pensieri confusi ma riuscirvi a sintetizzare tutto questo scempio è stato sfiancate, in realtà questo libro è tutto così e non si limita solo a quello che vi ho riportato.
Beh, ci vediamo alla prossima, spero con una recensione positiva...

ALESSIA










VOTO:

 




6 commenti:

  1. La trama sembrava carina, ma dopo la tua recensione capisco che è un libro da cui stare alla larga. Grazie mille per aver condiviso la tua opionione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ho portato a termine questa lettura è stato solo per voi lettori ahahah

      Elimina
  2. Alessia sei un mito! Grandissima! ❤️❤️❤️❤️ Recensione sagace e da urlo letteralmente, non lo leggerei neanche se fosse l'unico libro del mondo a questo punto xD grazie per avermi salvata da una lettura che sarebbe stata davvero deprimente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sei davvero carinissima ❤ Dai, almeno ho salvato qualcuno da questo libro ahahaha

      Elimina
  3. Finalmente! Credevo di esser l'unica a pensare queste cose!

    RispondiElimina
  4. Finalmente! Credevo di esser l'unica a pensare queste cose!

    RispondiElimina