sabato 17 settembre 2016

Vanity World #1 - Se il make-up vuoi far durare, una base devi realizzare.

Buon pomeriggio miei cari lettori, oggi sono qui per parlarvi di una rubrica tutta nuova!
Chi dice che le book-blogger sono sempre e solo "attaccate" ai libri non ha conosciuto noi! Preparatevi, in questa rubrica faremo scintille! 
Ogni mese parleremo di qualcosa che ci piace, vi daremo consigli anche sul mondo "makeupposo", sull'abbigliamento, sulle nuove tendenze, film in uscita, vi parleremo di tutto ciò di cui vorremo parlare. Esiste solo una regola, I LIBRI QUI SONO BANDITI.
Benvenuti allora alla prima puntata del Vanity W.

Dovete sapere che io (Alessia) soffro di "shopping compulsivit√†" che non riguarda per√≤ soltanto i libri ma anche i trucchi, e oggi parler√≤ proprio di questi. 

Quante di voi amano il make-up?
Quante di voi vorrebbero iniziare a truccarsi per bene?
Quante di voi vorrebbero farlo senza spendere troppo?

Prima di passare al trucco vero e proprio bisogna preparare la base. Quella maledetta base che tanto fa disperare un po' tutte ma che è davvero importante. Se fatta come si deve, garantisce una buona tenuta del make-up e protegge la nostra pelle. Un errore molto comune è quello di applicare direttamente il fondotinta senza aver fatto alcuni passaggi prima. SBAGLIATOOOOO!

Adesso riporterò tutte sulla retta via.

- Partiamo dal principio. 
La prima cosa da fare √® utilizzare qualcosa sul viso prima di applicare il trucco. Una crema idratante. Non importa che tipo di pelle abbiate, secca, normale, mista, grassa, la crema va SEMPRE. Sceglietene una adatta a voi e utilizzatela. Io ho la pelle grassa e in questo momento sto utilizzando la Crema Eterea di Neve Cosmetics e devo dire che mi ci sto trovando davvero bene. Per ora non noto cambiamenti drastici perch√® la utilizzo da pochissimo ma sono fiduciosa. Ho letto pareri positivi e l'INCI √® molto naturale (Se non sapete cos'√® l'INCI, ho trovato quest'articolo che d√† un'ottima spiegazione QUI). Incrocio le dita.
Invece di una crema si potrebbe utilizzare anche un siero, ma in questo campo la vera esperta è Lilì, quindi sarà lei a fare una capatina nel mio post e parlarvene.
Su Lilì, non fare la timida, sappiamo tutti che vuoi intrufolarti u.u

Hello! Ovvio che voglio intrufolarmi, adoro parlare anche io di queste cose. La mia collega ha assolutamente ragione su tutto, ma io sono qui soltanto per parlarvi del siero (Uffaaa)... Non vedo l'ora che tocchi a me scrivere questa rubrica.

Partiamo subito dal presupposto che esistono molti tipi di siero, spesso contengono silicone e non sempre possono essere utilizzati come base per il trucco. In giro magari avete letto che dopo il siero va comunque la crema idratante, questo non è completamente vero ma dipende dal prodotto che utilizzate. Io uso il Siero Eco-Biologico OMIA LAB per pelli normali e miste con zone grasse e può essere utilizzato sul contorno occhi e come base trucco. Non contiene siliconi, parabeni ecc... Vi lascio il link che rimanda al prodotto QUI
Ne basta una piccola quantit√† per idratare il viso, ha anche un buon profumo e dona un effetto asciutto (ADOOORO). Dopo l'applicazione, questo prodotto non necessita obbligatoriamente della crema.
Ricapitoliamo: Utilizzo questo siero come base trucco, ottimo prodotto, naturale ed economico (costa meno di 10€). Consigliato!
Ps. In foto trovate anche la crema viso della stessa linea che, personalmente, applico soltanto la sera. Ma di questo parleremo in un altro post :)

Eccomi, sono tornata io. Dopo la crema/siero bisogna lasciarla asciugare. Non fate l'errore di stendere subito il fondotinta dopo, aspettate 5 minuti.


- Dopo, se volete, potete stendere il primer. E' un prodotto che personalmente utilizzo da poco ma posso dire che ho notato subito la differenza.
Ero parecchio scettica, molti primer contengono parabeni e silinconi e non volevo ulteriormente rovinare la mia pelle gi√† grassa, ma ahim√® alcune volte abbiamo bisogno di un trucco che duri tutta la giornata ed ecco che subentra il primer.
Personalmente ne ho provati soltanto due, quello Sabaya All Over, con il quale mi trovo molto bene e quello Kiko Eye Base. Questo Kiko, nonostante sia specifico per gli occhi, l'ho utilizzato anche su tutto il viso e non mi ha mai dato problemi.
Altri primer da ricordare sono l'ELF Mineral Eyeshdow Primer, apprezzato da tantissime guru e
tra i pi√Ļ cari e famosi sicuramente il Potion della Urban Decay e quello della Too Faced ma, visto il prezzo, rimarranno sempre un sogno proibito per la sottoscritta *scende la lacrimuccia*

Ah ma quasi dimenticavo, la mia pi√Ļ fidata collega, in arte Lil√¨, mi ha detto di dirvi che lei utilizza il primer della Puro Bio per pelli grasse, si trova molto bene e sicuramente l'ha comprato perch√® era alla ricerca di qualcosa di naturale. Inutile dire che √® molto soddisfatta del suo acquisto, ecco perch√® lo comprer√≤ anche io, grazie Lil√¨, io e te insieme siamo una bomba... ad orologeria per√≤, sempre pronte a spendere soldini xD

Lilì ma cos'è quella cosa affianco al Primer?
Solo tu potevi ricordarmi una cosa del genere, ti ringrazio immensamente, sempre detto che sei super efficiente u.u

Prima abbiamo parlato di quanto fosse importante preparare il viso prima del trucco ma avete una vaga idea di quanto sia importante il balsamo labbra o un semplice burrocacao?
Io utilizzo il burrocacao tutti i giorni e, da quando ho preso questa buona abitudine, le labbra sono decisamente migliori e rossetti su labbra perfette non potrebbero che essere perfetti.
Lil√¨ utilizza il balsamo labbra della Benecos e ci si trova molto bene (quasi quasi lo compro, sequestratemi la carta di credito!), io invece negli anni ho provato quelli classici che potete trovare anche al supermercato. Sono passata dai Labrosan a quelli Labello e per ora sto utilizzando quello Leocrema all'olio di Argan, mi ci son trovata sempre bene, nonostante il prezzo super basso (intorno a 1€) hanno sempre fatto il loro sporco lavoro.    

- Dopo aver fatto asciugare le varie cremine, sieri e aver messo il primer si può decidere se partire dal fondotinta o dal correttore, è una scelta molto personale che non influenza la buon'uscita del make-up.
Io parto dal correttore perchè, avendo un'angioma, prima di stendere il fondotinta voglio avere addosso già un minimo di base. Da anni il mio fidato correttore è il Full Concealer Coverage di Kiko, è perfetto per coprire le macchie e i vari brufoletti ma la sua formulazione gli impedisce di essere utile per le occhiaie. Alcune volte, quando purtroppo finisce, utilizzo il Colortrend di Avon, non è granchè ma d'estate avendo meno da coprire va bene ugualmente.
Correttore molto simile a quello Kiko è sicuramente il Camouflage Creme di Catrice, purtroppo non l'ho mai utilizzato ma presto lo acquisterò, anche perchè dicono che sia il DUPE di quello Kiko.
Lilì utilizza quello dell'Essence pure NUDE e uno sempre della PuroBio. Il primo è a stick, il secondo è un matitone. Si trova molto bene ma nel suo cuore resterà sempre quello della MaxFactor ERACE. Quello sì che è un Correttore con la "C" maiuscola.

Personalmente, sono molto fortunata e posso dire di non avere occhiaie ed è per questo che negli anni non ho utilizzato un correttore aranciato.
Avete letto bene, per coprire occhiaie molto marcate occorre un correttore aranciato, uno di quelli che tende quasi al salmone. Nella mia lunga carriera da ragazza afflitta dalla sindrome di tutorial ho però sentito parlare bene del Nascondino di Neve Cosmetics, della palettina di Mac e dei correttori L.A. Girl.
Posso dirvi che questi correttori citati da me sembrano buoni, ho visto sparire miglioni di occhiaie su YouTube.
 
Non abbiamo ancora finito di parlare di correttori, per√≤ adesso c'√® bisogno proprio del fondotinta, perch√® non riesco pi√Ļ a guardarmi allo specchio e a vedere questa pelle coperta solo in alcune parti dal correttore, armiamoci di pazienza, prendiamo una spugnetta bagnata e iniziamo a stendere il nostro fondotinta... Lo state immaginando, vero? 

- Io sono davvero esigente in fatto di fondotinta! Erano ormai quattro anni che ero alla ricerca di quello perfetto, l'ho trovato, ma voglio farvi penare un po' e quindi non sveler√≤ fin da subito le mie carte.
Ne ho provati molti, cos√¨ tanti che nemmeno ricordo, vi dico che secondo me sono da scartare quelli della Debby, l'Universal Fit della Kiko, quello Elle, le varie B/B C/C e via dicendo Cream, tutti i Maybelline esistenti e i Deborah. Non ho mai trovato il colore perfetto fra i fondotinta da me citati e la coprenza non √® il massimo. Siccome quando mi trucco voglio avere il viso di porcellana, questi sono un NO.
Il fondotinta della Wet'n Wild, invece, non √® malaccio, costa meno di 5€ e fa il suo lavoro.

Qual è il mio fondotinta perfetto?
Per me √® il Colorstay di Revlon, l'ho scoperto quest'inverno e da allora non riesco pi√Ļ a farne a meno, √® super coprente ma non troppo denso e difficile da sfumare, ci√≤ vuol dire che l'effetto mascherone √® evitato.
L'effetto mascherone non pu√≤ essere invece evitato con l'Infallible di L'Oreal, di cui si √® sentito parlare molto lo scorso inverno. Purtroppo non mi ci son trovata bene, √® uno di quei prodotti che si asciuga molto velocemente e che risulta impossibile da lavorare, per me √® un GROSSO NO.
(N.d.g. Sono di nuovo io ma non ditelo ad Alessia, quello che sto per dire potrebbe costarmi la vita. Di recente ero alla disperata ricerca di un fondotinta perch√® quello che uso io, Chanel Vitalumier Compact √® un tantino caro (TROPPO). Mentre utilizzavo questo ho anche provato il fondotinta liquido Cinecitt√† lifting ma non con ottimi risultati. La coprenza √® buona ma tendevo a lucidarmi nel giro di pochissime ore. E' sicuramente pi√Ļ adatto a chi ha la pelle secca. Inizia cos√¨ la mia ricerca sul web e subito all'occhio mi saltano L'Infaillible di L'Oreal, il Revlon Colorstay e il FIT ME della Maybelline, tutti fondotinta per chi ha la pelle grassa come la mia. Alessia mi consiglia assolutamente il Colorstay e decido di andare in profumeria a prenderlo. Non lo avevano, ma ecco che l√¨ lo vedo, L'Infaillible sia la versione MAT che quella 24H a lunga tenuta ad un prezzo stracciato in offerta. 
Alla fine ho preso la versione 24H, mal che vada l'avrei dato a mia madre spacciandolo per regalo (scusa mami). La prima volta che l'ho messo è stato un disastro, si asciuga in fretta [avevi ragione Ale] e non riuscivo a stenderlo con la spugnetta. Per fortuna gli ho dato una seconda possibilità. La volta successiva l'ho steso con le dita e sfumato alla fine con la spugnetta e il pennello... Il risultalo mi è piaciuto tantissimo. Ha una bella coprenza, non bisogna applicarne molto e dura anche tanto, il tutto ad un prezzo favoloso. Mia madre se n'è innamorata ed è corsa a comprarlo della sua tinta. Ragazze è a prova di sudore. Adooooro*.*)

- Ora, torniamo a parlare di correttori. Non si possono non illuminare alcuni punti del viso, ahim√® pecco anche in questo e non ho mai utilizzato nulla del genere ma a mia discolpa posso dire che la tendenza dell'highlighting √® spopolata da poco (giuro che per√≤ l'illuminante lo uso)
In giro ho sempre sentito parlar bene del Radiant Creamy Concealer di Nars, ahimè costa troppo, per questo ho cercato per voi delle valide alternative...
Primo su tutti vi sentirei di consigliarvi l'Istant Anti Age di Maybelline ed infine L'Essence Stay All Day.

- Per avere una base perfetta, e far sì che il trucco non si muova durante la giornata, occorre utilizzare una cipria, ne esistono diverse, a polvere libera o compatte, colorate o trasparenti.
Mi son sempre trovata molto bene con la cipria in polvere libera trasparente della Kiko (anche Lil√¨ conferma) e con quella della Elf, le mie preferite per√≤ rimangono quelle trasparenti e compatte. Fra queste non posso non parlarvi della Stay Matte di Rimmel e della Essence all about matt, non costano molto ma sono leggere e perfette, meno leggera √® quella Wet'n Wild ma personalmente mi ci son trovata lo stesso bene, basta avere la mano leggera.
Siamo giunti alla fine di questo post, ci√≤ vuol dire che la base √® perfetta, per√≤ mi raccomando bisogna sempre realizzare un buon contouring, utilizzate anche il blush e l'illuminante, di questo per√≤ ne parleremo un'altra volta.

Ci tengo a precisare che tutto quello che √® stato scritto in questo post √® puramente indicativo. Non siamo esperte in materia ma semplicemente adoriamo il make-up, ci teniamo aggiornate e ci divertiamo a testare i nuovi prodotti. Siamo delle ragazze e spesso in giro si parla di prodotti un po' fuori dalla nostra portata, ecco perch√® quelli qui citati sono per noi comuni mortali. A volte nel testarli ci √® andata bene, altre no, e qui potete scoprirlo.

Spero che il post vi sia piaciuto, alla prossima. Fatemi sapere di cosa vorreste che parlassi in seguito U.U


PS. Qual'√® la vostra base perfetta?    
Baciiiniii
 
    e la Guest Star...   
       

5 commenti:

  1. OMG! Adoro gi√† questa rubrica!!! √ą grave se mentre leggevo il post sugli acuti ("SBAGLIATOOOO" "ADOROOOO") sentivo nella testa le voci di Enzo e Carla?!? Ahahaha
    La crema la metto sempre prima di truccarmi, io ho una predilezione per tutto ciò che è all'aloe e quindi uso una crema idratante delicata che ho comprato in Spagna e che amo alla follia (sono innamorata del suo profumo!).
    Siero e primer mi mancano, non li ho mai provati, però mi avete incuriosita. Tra l'altro uno dei primer l'avevo già addocchiato, il Potion della Urban Decay non è quello a forma di cupola di Aladino?!?
    Se è quello lo voglio provare da una vita perchè l'ho visto "all'opera" e mi è piaciuto un sacco!
    Per essere sincera quando sono di frettissima (quasi sempre!) la base la faccio solo con la CC Cream della Clinique, solo per il trucco serale mi impegno di pi√Ļ! Una cosa √® certa: i trucchi non bastano mai e anche se si hanno i cassetti strabordanti di prodotti, un saltino da Sephora √® immancabile quando si fa shopping! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ragazza si che mi capisci, è normale che il salto da Sephora si deve sempre fare ahahaha anche io ho un mucchio di cose ma ciò non vuol dire che non posso comprare e provare altro. Comunque si, il prime potion è quello a forma di cupola di Aladino, mi piace questa idea, è pazzesca, adesso lo associeró ad Aladino ahahaha
      P.s. voglio sapere come si chiama la crema che hai preso in Spagna, sono troppo curiosaaaa

      Elimina
    2. Ahahahahah ti contagio con le mie associazioni di idee folli! Però mi consola il fatto che anche a te l'abbia ricordata! XD
      La crema spagnola si chiama Aloe+ Lanzarote, la adoro!!! *_*

      Elimina
  2. Grandissime ragazze! ❤️ Adoro questa rubrica, la seguir√≥ con stra piacerissimo e mi catapulter√≥ appena blogger mi notificher√† un nuovo post (vabe' ma comunque mi catapulto sempre quindi non sara' una novita' xD) mi segno tutti i consigli di oggi, due o tre cosette le provo subito ad iniziare da siero che non ho mai messo ma ho il viso smortissimo in questo periodo ed ho bisogno urgentissimo di idratarmi e dare lucentezza per tirarmi su ^_^ un bacioneeee e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, grazie tantissimo, sono strafelice che la rubrica ti sia piaciuta, fammi sapere come ti trovi con il siero, come hai potuto vedere, anche io non lo uso xD

      Elimina