martedì 30 maggio 2017

Paper princess di Erin Watt - Recensione


BUONGIOOORNO :) Vi aspetta davvero una magnifica giornata oggi, questo perchè finalmente potrete leggere PAPER PRINCESS, uno dei romanzi più attesi di questo 2017. 
Noi del Walk in Wonderland ed altre favolose blogger abbiamo pensato di introdurvi nel mondo dei Royal con un blogtuor imperdibile. Oggi vi lasciamo con le nostre recensioni, ma ricordate di sbirciare le tappe precedenti (ve le lascio alla fine della recensione) e continuare a seguirci.



Paper princess

Erin Watt
Genere: New  Adult
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: Cartaceo 14,90€ 
Serie: The Royals #1
Pubblicato: 30 MAGGIO 2017

Trama: A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga, dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre, si è districata tra mille lavori per riuscire a far quadrare i conti, studiare e costruirsi un futuro migliore.
Finché, un giorno, nella sua vita compare un certo Callum Royal. Distinto ma deciso, nel suo costoso abito di sartoria, dice di essere il migliore amico del padre, che lei non ha mai conosciuto, nonché il suo tutore legale. In quanto tale, sarà lui d'ora in poi a sostenere le spese per il suo mantenimento e la sua istruzione, a patto che Ella accetti di vivere con lui e i suoi cinque figli. Ella sa che il sogno che Callum Royal sta cercando di venderle è sottile come carta. Ed è diffidente e furiosa.
Ma ancora di più lo sono i fratelli Royal. Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e... Reed. Magnetici e pericolosi, non mancano di farla sentire un'intrusa: lei non appartiene, e non apparterrà mai, alla loro famiglia. E a nulla valgono i tentativi pacificatori di Callum. Ella però non è certo il tipo che si lascia intimorire, e le scintille a casa Royal non tardano ad arrivare. Soprattutto dopo che un bacio rubato innescherà un'inarrestabile spirale di rabbia, gelosia e desiderio...


Recensione

E' uno scherzo, non è vero? Bisogna essere satana in persona per far finire un libro in questo modo. No-no, IO MI OPPONGO.
Bisogna stare alla larga Royal, perchè prima vi faranno innamorare di loro e poi vi distruggeranno. Ancora non mi capacito, ero lì, quatta quatta, che vedevo le cose andare per il verso giusto e BAM, big palo per me.

Ma torniamo indietro e partiamo dall'inizio. Quando ho ricevuto il romanzo ho avuto una strana sensazione, l'ho detto anche a Jess (THE INK SPELL), era come se non dovessi leggerlo (col senno di poi ho capito che era la voce del mio istinto di conservazione), quindi ho impiegato circa due giorni prima di prenderlo tra le mani e cominciarlo. WOW. Ci si ritrova subito catapultati nella storia. 
Ella Harper a diciassette anni vive in balia di se stessa, sola, sua madre è morta e non ha mai conosciuto suo padre, ma nonostante tutto non ha mai smesso di credere che il futuro le riservi qualcosa di meglio.

A un certo punto della mia vita, ho iniziato a pensare che se avessi superato una brutta esperienza o una determinata giornata storta, domani sarebbe stato migliore, luminoso, più ricco di novità. E non ho ma smesso di crederci. Credo ancora che là fuori mi aspetti qualcosa di buono. 
Devo solo andare avanti finché arriverà il mio momento, perchè, di certo, niente di tutto questo sarebbe accaduto se non ci fosse una luce alla fine del tunnel.
E arriva così la sua àncora di salvezza, Callum Royal che le rivelerà di essere il suo tutore nonché ex miglior amico di suo padre orma deceduto. Con qualche riserva, Ella accetterà di vivere con lui e i suoi figli: Easton, Gideon, Sawyer, Sebastian e Reed.


Mi sento in dovere di avvertirti che noi Royal siamo un casino. Siamo bravi a letto, ma a parte quello? Siamo un uragano forza quattro.

Tutti i ragazzi hanno personalità diverse e rapportarsi con loro NON SARA' FACILE. All'inizio Ella verrà travolta da questo "uragano" che cercherà di sconvolgerla in ogni modo, ma lei non ha mai avuto paura di lottare, è una gran cazzuta che non si lascerà certo mettere i piedi in testa. 
Ella è forse il personaggio più "lineare" di tutta la storia. Ci vengono mostrati tanti aspetti di lei, da quello fragile al provocatore, viene messo tutto in piazza e alla fine la si arriva a comprendere quasi interamente. Lo ammetto, in alcuni momenti l'ho trovata eccessiva, ma c'è anche da dire che io a diciassette anni collezionavo ancora le barbie mentre lei mandava avanti da sola una casa... Lascio a voi le conclusioni.

"Mi chiedevo solo a che gioco stai giocando."
"Sto cercando di sopravvivere." 
[...]
Portandoti via un bel po' dei soldi dei Royal?"
"Magari mettendomi anche in tasca qualche cuore dei Royal."

I Royal sono tutt'altra storia. Non li ho capiti per niente. All'inizio non sono disposti ad accettare la nuova arrivata, ma la loro arroganza non è mai risultata pensante, perchè era velata da un'ironia che ha reso quei capitoli divertenti e piacevoli. Nonostante ad un certo punto sembrino aprirsi, in realtà non capiremo mai veramente il segreto che si nasconde dietro quegli occhioni blu. MA IO VOGLIO SAPERLO ORA QUINDI DATEMI IL SEGUITO.

"Dovresti andartene da qui, i Royal ti rovineranno."
"Forse voglio farmi rovinare."
"Tutte noi vogliamo essere salvate, non rovinate."


Tra loro, a spiccare in questo libro è Reed. Cosa non è questo ragazzo. Il classico bad boy che sotto sotto nasconde un cuore tenero. Tra lui ed Ella la tensione è palpabile da subito, ahhhh, quanti sospiri. Il loro cercarsi, stuzzicarsi, gli attimi insieme, vi poteranno a volerne sempre di più e senza accorgervene arriverete alla fine con la voglia matta di scaraventare il libro giù dal quinto piano. MA COME SI FA?

Vedete quanti scleri ci sono in questa recensione? Questo libro è un vulcano di emozioni, bello, appassionante, non annoia mai e siamo soltanto al primo della serie, non oso immaginare il secondo, morirò.


Paper princess è un romanzo che abbraccia molti temi, esalta quelli positivi e condanna quelli negativi, non ci sono vie di mezzo e questo è sicuramente un punto a suo favore. Non è solo una bella storia ma lascia anche dei messaggi. Non ci sono soltanto lui e lei che si piacciono e poi fornicano, ma c'è una storia di spessore, ci sono ragazzi con dei problemi che non riescono ad affrontare, c'è la mancanza di famiglia, la droga, il bullismo, c'è la voglia di fuggire ma anche quella di lottare. Paper princess ha le basi per diventare una serie da ricordare, non ci resta che attendere per scoprire se sarà così o meno. NOTIZIONA: L'attesa sarà breve perchè a fine giugno uscirà Paper prince, il seguito. Balletto della felicità tutti insiemeeee.


Prima di concludere, è doveroso parlare di Erin Watt, pseudonimo di due autrici, Jen Frederick ed Elle Kennedy, quest'ultima scrittrice della serie Off Campus che personalmente non ho apprezzato granché ma ho promesso di rileggerla per dargli una seconda possibilità. Sono state magnifiche dall'inizio alla fine, dai dialoghi divertenti a quelli più profondi, tutto ha un suo perchè. Tanto di cappello.

Ho detto che stavo per concludere, vero? Ma stavo dimenticando Easton, il mio Royal preferito. E' un cucciolotto di panda, nonostante sia arrogante, spocchioso, avevo sempre voglia di abbracciarlo. Non vedo l'ora di leggere un romanzo su di lui, mi regalerà gioie, me lo sento.

E siamo davvero arrivati alla fine, spero che questa recensione un po' no-sense vi sia piaciuta, ci vediamo il 1 GIUGNO con la mia tappa blogtour, voi mi raccomando non perdetene nessuna.
Bacioootti,


22/5 su https://ragazzainrosso.wordpress.com/ Presentazione BT e uscita

24/5 su http://emozionidiunamusa.blogspot.it/ Se ti interessa PP allora puoi leggere anche...

26/5 su http://www.leggereromanticamente.com/ Intervista a Erin Watt
28/5 su http://dipendentedailibri.blogspot.it/ Le ambientazioni del romanzo
30/5 Recensione in anteprima su tutti i blog!
1/6 su https://weareinwonderlandblog.blogspot.it/ Personaggi - Parte 1
3/6 su http://hookingbooks.blogspot.it/ Personaggi - Parte 2



VOTO:

7 commenti:

  1. Sempre più curiosa di leggere questo libro. Mi ispira molto

    RispondiElimina
  2. Alla fine, tra voi e il blog "We found Wonderland in books" mi avete portata a mettere Paper Princess nella mia wish list o.O Io non ne esco viva, ahahah :D.
    Spero davvero che mi piaccia! Ho bisogno estremo di una storia frizzante durante questo periodo di esami all'università o.O
    Un bacio! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sicura che ti conquisterà U.U

      Elimina
  3. Tu vuoi il secondo, ma il cliffhanger di quello è anche peggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perchè mi dici questoooooo??!!! AHHHHHHH

      Elimina
  4. Il finale.....all'inizio lo avevo immaginato ma poi avevo pensato che non poteva essere vero e sono andata avanti tranquilla con la lettura e poi bam...no non ci posso credere!!!!
    Easton all'inizio non mi piaceva poi è diventato un coccolone!!

    RispondiElimina
  5. Buondì fanciulla! Indubbiamente riconosco che la prosa sia molto scorrevole e incalzante, e invogli a continuare a leggere, ma speravo che potesse anche creare una sorta di dialogo con il lettore su tempi importanti. Non nascondo che per la recensione ho dovuto raccogliere le idee per qualche tempo, perchè non sapevo come spiegare Paper Princess! XD


    Ho da poco traslocato, se ti va di venirmi a trovare!
    La mia recensione

    RispondiElimina